VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

settembre 2018
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

NEWS ACVV

Chiusura per ferie dell'Ufficio
L'ufficio diocesano di Azione Cattolica di Vittorio Veneto chiude per ferie dal 10 al 21 settembre. Riaprirà regolarmente lunedì 24 settembre.

Avvio del nuovo anno associativo
Per vivere insieme e nella gioia l’inizio dell’anno associativo, questi gli appuntamenti: venerdì 28 settembre alle 20.30, a Conegliano, nelle aule parrocchiali di Madonna delle Grazie, la presentazione dei cammini formativi di adulti, giovani e ragazzi. Sabato 6 ottobre dalle 17.30 a Pieve di Soligo, Patronato Careni: SPIRIT HAPPENING, Happening diocesano dei giovani. sabato 6 ottobre alle 20.30, auditorium Battistella Moccia di Pieve di Soligo: Premio Giuseppe Toniolo III edizione. "Pace e cooperazione internazionale: il grande sogno di Giuseppe Toniolo, l'impegno quotidiano di uomini e donne di buona volontà". Domenica 7 ottobre alle 11.00, nel Duomo di Pieve di Soligo, solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da S.Em. Mons. Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza Episcopale Italiana.

Incontro di inizio anno del MSAC
Il Movimento studenti di Azione Cattolica è pronto per ripartire! Invitiamo tutti gli studenti che hanno a cuore la propria scuola e vogliono viverla in maniera attiva e propositiva all'incontro di inizio anno, sabato 22 settembre a Pieve di Soligo, Collegio Balbi, dalle 15.30 alle 17. Sarà un'occasione per conoscersi e far conoscere in modo divertente cos'è il MSAC, presentando anche le idee che abbiamo per il nuovo anno scolastico appena iniziato. Per info: Carlo 349/6927995; Federico 342/098697.

EVENTI

Sinodo dei Giovani 2018 Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

L’escursione: esperienza di crescita

 
 
L’escursione riveste un ruolo cruciale all’interno del camposcuola di Azione Cattolica e sarebbe riduttivo definirla come una semplice gita o scampagnata tra i monti.
Per prima cosa, i paesaggi e i panorami suggestivi che le Dolomiti bellunesi ci offrono, portano bambini, ragazzi e adulti alla meraviglia e allo stupore per il creato; attraverso il contatto diretto con la natura non possiamo non percepire la grandiosità di Dio e la sua vicinanza: sentiamo il bisogno di fermarci per rendere grazie e lode al Signore per l’amore che dimostra nei nostri conforti. La Santa Messa celebrata in un prato o in un bosco diventa così un momento ancor più forte, particolarmente sentito dai più piccoli.
Un altro aspetto importante dell’escursione riguarda il rapporto che s’instaura tra i ragazzi e con gli educatori, poiché lungo il percorso si possono creare e rafforzare amicizie nate nei giorni precedenti.
Durante questa giornata si possono sperimentare anche momenti di difficoltà e di fatica, soprattutto nei tratti più duri del cammino: è proprio in queste circostanze che si rivela il bisogno di stare accanto al compagno, di aiutarlo e di incoraggiarlo.
Anche per questo l’escursione è uno dei momenti più significativi ed educativi all’interno dell’esperienza del camposcuola di A.C.

 
di Mirko Chiaradia
L’Azione, 10 luglio 2011