VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2018
Mercoledì 13 giugno è iniziata l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo con la presenza di più di 80 ragazzi. E' un campo "doppio" ovvero bambini delle prime tre classi elementari ( i sei/otto) e ragazzi di quarta e quinta elementare condivideranno lo spazio e i momenti comuni, ma faranno un percorso specifico in base all'età.18 sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Daniele Bolpet capocampo, don Paolo Astolfo assistente, Lorenzo Rizzi cuoco,e Michela Pasini e Olivo Bazzo capicasa. Mercoledì 20 giugno è iniziato un campo di prima e seconda media con la presenza di più di 80 ragazzi. Il percorso formativo, dal titolo "#iostoconGesù", vuole aumentare la conoscenza e la relazione non solo con il Signore, ma anche tra tutti i ragazzi presenti. Attenzione particolare verrà dato al contatto con la natura e all'uso del tempo, aiutando i partecipanti a non sprecarlo ma a valorizzarlo in autonomia. Il gioco sarà strumento assiduo ed indispensabile in ogni giornata. Venti sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Elisabetta Grazian capocampo, don Angelo Arman assistente, Erminia Della Bella cuoca e Valerio De Rosso capocasa. Il vescovo Corrado celebrerà la messa domenica 17 giugno con i genitori e i familiari dei ragazzi presenti. Mercoledì 27 giugno al via un campo di quarta e quinta elementare con la presenza di 84 ragazzi. Ventitre sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Silvia Tubiana capocampo, don Adriano Zanette assistente, Franca Muner cuoca e Fanny Mion capocasa. Mercoledì 4 luglio al via il terzo campo per Casa Cimacesta. Ottantadue sono i ragazzi di prima e seconda media che vi partecipano, provenienti da venticinque diverse parrocchie della diocesi, nove gli educatori guidati dal capocampo Roberto Amadio e dall'assistente don Andrea Dal Cin, con Mariuccia Nardin capocasa e AnnaRita Barzan cuoca.

EVENTI

Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

Festa della Pace a Cordignano


 
“Solo tu puoi fare la differenza : dai spazio anche agli altri”
 
Come spiegare a bambini e ragazzi che non hanno mai visto la guerra, se non in televisione o nei videogiochi, come si fa la pace e soprattutto cos’è la pace?
Forse è proprio grazie ad una giornata iniziata con la s. messa e trascorsa con piccoli e semplici giochi, con canti e bans in allegria e il pranzo tutti insieme, che noi animatori ACR abbiamo cercato di trasmettere ai nostri ragazzi la gioia e il significato della pace.
Il 30 gennaio 2011, ragazzi ed educatori delle varie parrocchie della forania pedemontana, si sono riuniti nell’oratorio della parrocchia di Cordignano per trascorrere insieme la giornata per la Pace, e “scoprirsi”, così, luce del mondo!
Il filo conduttore di tutta la giornata è stato “ Voi siete la luce del mondo” . Gesù doveva avere veramente dei grandi progetti su di noi, forse ha giocato un po’ d’azzardo ma, sicuramente anche ragazzi e bambini possono essere luce del mondo e portare agli altri solidarietà, amore, felicità e pace. Tutte cose scontate ma che in questo periodo storico non lo sembrano poi tanto: preoccupati più di possedere per “essere” che amare per “essere”. Ma Gesù ha creduto in noi… allora perché non provarci?
È senza dubbio una cosa difficile (facile da dirsi a parole! Potrebbe, giustamente, pensare qualcuno) ma, noi animatori è proprio questo quello che abbiamo tentato di fare: tradurre quella che sembra un’impresa impossibile in gesti concreti di amicizia e condivisione scoprendo che anche altri hanno voglia di mettersi in gioco e imparare insieme a rendere questo mondo migliore scoprendo che solo collaborando e dando spazio anche agli altri, imparando a conoscere e accettare le nostre diversità, si può diventare uomini e donne capaci di volare in alto !
Nei vari giochi che hanno segnato il nostro pomeriggio, si poteva progredire solo se si avanzava in cordata, facendo si che l’ “io” diventasse un “noi” e il singolo giocatore diventasse una squadra; anche nei giochi i ragazzi, come gli animatori, hanno capito come sia veramente importante collaborare gli uni gli altri per raggiungere un obbiettivo. Certo, questi erano solo giochi ma come, se non attraverso la gioia dello stare insieme si può trasmettere a bambini e ragazzi che è importante aiutarsi e portare questa “luce” anche nella vita di tutti i giorni ?
Forse questa giornata rimarrà una semplice giornata passata con amici e animatori, un divertente ricordo! Noi,però, osiamo sperare che questa domenica rimanga impressa nei ragazzi, che la provocazione che abbiamo lanciato loro sia uno stimolo vero per essere sempre più testimoni di Cristo, forti anche della grande famiglia ACR.
Ora, non rimane che portare la gioia della festa della pace e soprattutto la consapevolezza di essere luce del mondo nelle nostre parrocchie; quella Luce che, solo attingendo dalla Parola di Gesù ogni domenica nella messa, diventa segno di vera Pace.
Buona PACE a tutti !!!

 
di Valeria Lorusso
dalla parrocchia di Cordignano, 12 febbraio 2011