VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

settembre 2018
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

NEWS ACVV

Chiusura per ferie dell'Ufficio
L'ufficio diocesano di Azione Cattolica di Vittorio Veneto chiude per ferie dal 10 al 21 settembre. Riaprirà regolarmente lunedì 24 settembre.

Avvio del nuovo anno associativo
Per vivere insieme e nella gioia l’inizio dell’anno associativo, questi gli appuntamenti: venerdì 28 settembre alle 20.30, a Conegliano, nelle aule parrocchiali di Madonna delle Grazie, la presentazione dei cammini formativi di adulti, giovani e ragazzi. Sabato 6 ottobre dalle 17.30 a Pieve di Soligo, Patronato Careni: SPIRIT HAPPENING, Happening diocesano dei giovani. sabato 6 ottobre alle 20.30, auditorium Battistella Moccia di Pieve di Soligo: Premio Giuseppe Toniolo III edizione. "Pace e cooperazione internazionale: il grande sogno di Giuseppe Toniolo, l'impegno quotidiano di uomini e donne di buona volontà". Domenica 7 ottobre alle 11.00, nel Duomo di Pieve di Soligo, solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da S.Em. Mons. Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza Episcopale Italiana.

Incontro di inizio anno del MSAC
Il Movimento studenti di Azione Cattolica è pronto per ripartire! Invitiamo tutti gli studenti che hanno a cuore la propria scuola e vogliono viverla in maniera attiva e propositiva all'incontro di inizio anno, sabato 22 settembre a Pieve di Soligo, Collegio Balbi, dalle 15.30 alle 17. Sarà un'occasione per conoscersi e far conoscere in modo divertente cos'è il MSAC, presentando anche le idee che abbiamo per il nuovo anno scolastico appena iniziato. Per info: Carlo 349/6927995; Federico 342/098697.

EVENTI

Sinodo dei Giovani 2018 Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

Estate 2011… Non solo Campiscuola!!!

 
I numeri
 
Nell’estate 2011, in Casa Cimacesta si sono svolti complessivamente quattordici campi, ai quali se ne aggiunge uno di Casa Sacile. La proposta si è così articolata:

  • 3 campi ACR per ragazzi di 4° e 5° elementare con 318 presenze.
  • 3 campi ACR per ragazzi di 1° e 2° media, con 257 presenze
  • 1 campo ACR per i piccoli di 1°-2°-3° elementare con 122 presenze
  • 2 campi 14-15enni, per ragazzi di 3° media e 1° superiore, con 161 presenze
  • 1 campo Giovanissimi, per ragazzi di 2° e 3° superiore, con 94 presenze
  • 1 campo 18enni, per giovani di 4° e 5° superiore, con 42 presenze
  • 2 campi Adulti – Famiglie con 109 presenze
  • 1 campo per Responsabili con 75 presenze
  • 1 campo Educatori Animatori (Campanac) con un più di un centinaio di presenze

Il totale dei partecipanti, con 114 educatori, 19 sacerdoti, una suora, 1015 animati,91 personale, 38 ospiti, sfiora le 1280 presenze. A tutto questo si aggiunge la GMG, della quale l’Azione Cattolica ha curato la seconda proposta. Vi hanno partecipato 202 pellegrini, tra cui 5 sacerdoti e 3 diaconi.
Ed infine l’esperienza di volontariato a Sarmeola, coordinata da don Alessio Magoga, alla quale ha aderito un gruppo di sette persone, tra giovani ed adulti.
 
Novità a Cimacesta e nei campi
 
Consolidato il fatto che ogni esperienza di campo è diversa e non assomiglia a nessun’altra, anche se per descriverla si usano espressioni simili, non sono mancate alcune effettive “novità” in questa lunga estate 2011.

  • Il pieghevole che presentava i campi era uno solo per tutti, a sottolineare l’unitarietà di una proposta associativa che si declina per età diverse, ma che è unica nella sostanza.
  • Le villette di Cimacesta ora non si definiscono più con numeri o lettere, ma secondo il nome di: Alberto Marvelli, Nennolina, Piergiorgio Frassati, Giuseppe Toniolo, Gianna Berretta Molla, Albino Luciani, Francesco d’Assisi. Sono state così inaugurate nel Campanac dello scorso anno e propongono a grandi e piccoli, anche attraverso figure di testimoni speciali, il fine al quale siamo tutti chiamati: la santità.
  • La cappella degli Angeli Custodi, cuore pulsante di Casa Cimacesta, è stata arricchita di un mirabile crocifisso ligneo, dona di una coppia di sposi in occasione del cinquantesimo di matrimonio.
  • Il campo adulti-famiglie è stato realizzato in collaborazione con la Pastorale familiare diocesana e ha visto la presenza di una cinquantina di persone, tra cui molte giovani coppie con i propri figli.
  • Hanno arricchito con la loro partecipazione il campo 14/15enni di agosto, cinque giovani studenti bosniaci, accompagnati da un sacerdote e dalla loro insegnante di teologia morale, che ha svolto anche la preziosa funzione di interprete.
  • “Azione Cattolica – diocesi di Vittorio Veneto – Casa Cimacesta” è quanto scritto sulla nuova insegna che, nella strada verso Misurina, indica la casa dei campi estivi dell’associazione, luogo di proposte formative, di pause rigeneranti, di legami d’amicizia, di gioia.
  • Sabato 3 settembre, a Cimacesta si è conclusa la Sesta giornata per la Salvaguardia del Creato, con la presenza del vescovo Corrado, del Coro di Conegliano e del poeta contadino Diego Stefani.

 
Attenzioni nei campi.
 
I campiscuola sono una “macchina” molto complessa ed articolata, che necessita di infinite attenzioni per divenire esperienza di apertura e crescita per chiunque l’accosti.
L’Associazione, continuando una lunga, competente tradizione, anche quest’anno ha attuato alcune scelte per favorire la partecipazione di quante più persone possibili, attraverso:

  • le agevolazioni della quota per i fratelli (96 casi);
  • la cura di situazioni di fragilità , persone seguite dal Centro Salute Mentale, membri di comunità, di case famiglia, de “La nostra famiglia”;
  • la presenza di ogni età, dalla signora Maria con i suoi 92 saggi, lucidi anni e del piccolo Alberto, di non ancora quattro mesi;

Tutto questo è stato possibile per la gratuità e la competenza del servizio di responsabili, assistenti, educatori, animatori, personale che si sono avvicendati ad Auronzo, coordinati e affiancati dalla Presidenza diocesana che ha fatto di Casa Cimacesta il luogo verso il quale “l’auto andava da sola”.
 

 
1 settembre 2011