VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

Sabato 23 Settembre
settembre 2017
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

NEWS ACVV

Incontro verifica dell'estate
Lunedì sera, 25 settembre, a Cimavilla, la Presidenza diocesana si incontra con i capocampo e gli assistenti dell'estate 2017 per una condivisione e una verifica dei campiscuola appena conclusi.

Consiglio diocesano
Mercoledì 27 settembre, sempre a Cimavilla, alle 20.30, si riunisce il Consiglio diocesano.

Incontro unitario di inizio anno
Sabato 30 settembre, a Mareno di Piave, nel Centro culturale "Conti Agosti", l'Ac tutta si incontra per dare l'avvio al nuovo anno associativo. L'inizio è previsto per le 15.15, cui seguiranno la preghiera con il vescovo Corrado, l'accoglienza di don Andrea Dal Cin, nuovo assistente diocesano e l'intervento di Luca Bortoli, già consigliere nazionale del settore giovani sul tema: "Custodire la gioia del dono". Le conclusioni dei lavori alle 18.15.

Nuovo indirizzo email
Il nuovo indirizzo di posta elettronica dell'Azione Cattolica diocesana che è: "segreteria@acvittorioveneto.it". Sostituisce il precedente.

EVENTI

#AC150FuturoPresente Tempo Estate Eccezionale 2017 Toniolo 100 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

W LA GMG: CON IL CUORE VERSO MADRID…

 
 
Manca davvero poco alla XXVI Giornata Mondiale della Gioventù che si svolge dal 16 al 21 agosto prossimi a Madrid. Sembrava un appuntamento davvero molto lontano… e invece è ormai alle porte.
Con tanta gioia e trepidazione stiamo vivendo questa fase di preparazione, perché la GMG, per noi, non è solo la settimana intensa di Madrid, ma è anche tutto quello che viene prima.
L’Azione Cattolica si è messa in gioco per portare avanti una delle due proposte che la Pastorale Giovanile ha offerto ai giovani della nostra diocesi, per questo motivo ci siamo trovati a vivere da vicino anche la fase organizzativa del progetto.
All’inizio i numeri faticavano a salire, ma ad un certo punto ci siamo trovati con una lista d’attesa così lunga da spingerci a cercare il doppio dei posti che avevamo previsto. Sono ben duecento infatti i giovani che hanno aderito alla seconda proposta che prevede i tre giorni centrali di Madrid con la via Crucis, la Veglia e la S. Messa con il Santo Padre e tre giorni di viaggio. Quest’ultimo non sarà un puro e semplice stare seduti in pullman per arrivare a destinazione, ma vorrebbe essere un percorso interiore, degli occhi e del cuore, attraverso splendidi paesaggi e incontri insoliti.
Lo spirito che anima le varie fasi di preparazione di questa esperienza è quello dell’accompagnamento, perché ogni persona possa sentirsi “accompagnata”, non solo dai presenti, ma anche dal contesto nel quale verrà a trovarsi; per definire il percorso e le tappe de viaggio, abbiamo pensato ad ogni singolo partecipante, perché ogni incontro e luogo possano diventare tasselli significativi di un cammino interiore, personale e di gruppo.
Questo stesso spirito ci ha spinto a partire per un viaggio di perlustrazione nel territorio francese e spagnolo, indispensabile per definire tanti dettagli pratici, perché niente sia lasciato al caso e tutto sia d’aiuto ai giovani per predisporre il cuore al grande incontro con il Papa a Madrid.
Ogni monastero visitato ha lasciato il segno, partendo dall’Abbazia di Senanque a Gordes, immersa e circondata da campi di lavanda e ancora abitata da una comunità di monaci cistercensi, che con tanta semplicità e attenzione ci hanno accolto. Un luogo dove nasce spontaneo il desiderio di “fare silenzio”, non perché imposto, ma per fare spazio alle parole che nascono nel cuore contemplando la bellezza della natura circostante.
Il monastero di Les Avellanes è stata la nostra seconda tappa che ci ha portato nel territorio spagnolo, struttura inserita in uno spettacolare scenario naturale di boschi, giardini e vigneti, dove è presente una comunità religiosa di Fratelli Maristi, la cui missione è l’educazione cristiana dei bambini e dei giovani.
La visita all’ultimo monastero ci ha riportato in Francia, a Le Thoronet, in una comunità di monache della Famiglia monastica di Betlemme, dell’Assunzione della Vergine Maria e di San Bruno.
Ci siamo portati a casa la gioia grande che abbiamo letto soprattutto negli occhi di una delle monache che abbiamo incontrato, occhi che “parlavano” di un fuoco che ardeva nel cuore, di una felicità generata dall’aver offerto completamente la vita al Signore.
Ogni giovane che sceglie di partecipare alla Gmg risponde all’appello che viene dal Papa, è chiamato a Madrid per portare la propria esperienza di fede da condividere con i giovani presenti da tutto il mondo, ad intraprendere un viaggio e dire un si vero a questa esperienza, perché il messaggio che il Papa ci ha consegnato per questa GMG, “Radicati e fondati in Cristo, saldi nella fede” possa davvero provocare profondamente ognuno di noi.

 
di Jane Uliana
L’Azione, 31 luglio 2011