VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2017
Mercoledì 14 giugno si è aperta l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo che vede la presenza di 58 ragazzi di quarta e quinta elementare. Provenienti da 17 parrocchie, conosceranno da vicino le vicende di Davide, cantautore di Dio. Saranno guidati dal capocampo Daniele e dall'assistente don Adriano, con Lorenzo come cuoco e Stefano capocasa. Mercoledì 21 giugno è partito il secondo campo dell'estate che vede la presenza di 81 ragazzi di prima e seconda media, provenienti da 25 parrocchie. Sono guidati dalla capocampo Silvia, dall'assistente don Angelo, con Lisetta cuoca e Nicolò capocasa. Mercoledì 28 giugno 85 bambini di quarta e quinta elementare hanno riempito Casa Cimacesta per il loro camposcuola. Provenienti da 16 parrocchie avranno Stella come capocampo, don Federico assistente, Annarita cuoca e Valerio capocasa. Da Mercoledì 5 luglio 83 ragazzi di prima e seconda media, provenienti da 22 parrocchie hanno riempito Casa Cimacesta per il quarto campo dell'estate. Sono guidati dalla capocampo Sara, dall'assistente don Andrea, con Ivano cuoco ed Anna capocasa. Da Mercoledì 12 luglio 77 bambini dalla prima alla terza elementare, provenienti da 20 parrocchie, stanno riempiendo Casa Cimacesta per il loro campo del Sei/Otto. Guidati dalla capocampo Elisa e dall'assistente don Claudio, insieme ai loro educatori, andranno alla scoperta del seme buono che è la Parola dell'amico Gesù. Nel servizio di capocasa ci sarà Francesca e come responsabile in cucina Erminia. Mercoledì 19 luglio 81 ragazzi della quarta e quinta elementare, provenienti da 20 parrocchie, riempiranno Casa Cimacesta per il loro campo, il sesto dell'estate. Guidati dalla capocampo Veronica e dall'assistente don Paolo, insieme ai loro educatori, andranno alla scoperta della figura di Davide, cantautore di Dio. Nel servizio di capocasa sarà presente Enrico e come responsabile in cucina Sergio.

Nuovo indirizzo email
Il nuovo indirizzo di posta elettronica dell'Azione Cattolica diocesana che è: "segreteria@acvittorioveneto.it". Sostituisce il precedente.

EVENTI

#AC150FuturoPresente Chi Ama Educa 2017 Tempo Estate Eccezionale 2017 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI


Azione Cattolica,
la consapevolezza di un cammino condiviso



Scheda storica del cammino dell’Azione Cattolica


 
– Un’ Associazione che nasce con la Nazione italiana: gli anni ’60 dell’Ottocento, la condivisione di un’identità nazionale fin dagli inizi.
– Un’Associazione che nasce già ‘italiana’: la GIAC, Gioventù ‘Italiana’ di AC; le bandiere italiane nelle sedi dei circoli di AC.
– Un’Associazione che condivide l’intero cammino del popolo italiano verso un’identità nazionale e verso una democrazia costituzionale e parlamentare.
– Un’Associazione che sollecita l’impegno dei cattolici italiani nella vita pubblica: dal ‘non expedit’ al Partito popolare, dall’azione formativa all’azione sociale, dalla partecipazione alla vita amministrativa alla realizzazione delle istituzioni politiche rappresentative.
– Un’AC che sostiene il popolo nel combattere i ripetuti attacchi alla democrazia e alla frammentazione ideologica e sociale: Toniolo e la Rerum Novarum, il fascismo, la Resistenza (con le tante figure di giovani che lottano per la libertà, come Gino Pistoni…), l’impegno sociale nel sindacato e nelle associazioni professionali e di categoria, la Democrazia Cristiana, la Repubblica, la Costituzione (De Gasperi, La Pira, Fanfani, Dossetti, Lazzati…), l’impegno nella cultura e nella comunicazione, la lotta al terrorismo (Moro, Bachelet…) e per la legalità (Livatino…).
– Un’AC nella quale si esprime significativamente la voce e l’impegno delle donne (la GF, l’Unione Donne) e dei giovani (GIAC, GF e FUCI) per le vicende del Paese.
– Un’AC che si da progressivamente un volto unitario, una struttura rappresentativa del laicato cattolico sull’intero territorio nazionale, un metodo e strutture democratiche al suo interno.
– Un’AC che sa educare all’unità fra le varie aree del Paese (Nord e Mezzogiorno, centro e periferia, diocesi e Centro nazionale) e che sa educare, su ogni questione, alla ricerca del bene comune.
– Un’AC che contribuisce al rinnovamento della Nazione italiana e della Chiesa che è in Italia: dal codice di Camaldoli alla Costituente, dal Concilio Vaticano II (Bachelet,Veronese, Montini, Costa…) alla sua attuazione. l’AC che si da una struttura nazionale e articolata sul territorio per corrispondere al cammino della chiesa e del paese (associazioni diocesane, parrocchiali, delegazioni regionali)
– Un’AC che contribuisce allo sviluppo di una sensibilità planetaria e colloca sempre la sua riflessione in una prospettiva universale (i Congressi mondiali per l’Apostolato dei Laici, la nascita e lo sviluppo delle Nazioni Unite, il FIAC ( Forum Internazionale di AC …).

 
A cura di Vittorio Rapetti (diocesi di Acqui Terme – Alessandria)
ed Enzo Cacioli (diocesi di Fiesole – Firenze)
L’Azione, 6 febbraio 2011