VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

aprile 2018
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30EC

NEWS ACVV

Consiglio diocesano
Lunedì 23 aprile, alle 20.30, a Cimavilla, si incontra il Consiglio diocesano. All'ordine del giorno continua la riflessione su "Responsabili e custodi del... futuro", per ripensare e rinnovare la nostra presenza.

Convegno nazionale delle Presidenze
Dal 27 al 29 aprile, a Roma, nella Domus Pacis, si svolgerà il Convegno Nazionale delle Presidenze diocesane dal tema: "Un popolo per tutti" a cui parteciperanno quattro membri della presidenza di Vittorio Veneto. All'interno del convegno ci saranno tre ambiti di riflessione su: la Religiosità popolare, la Parrocchia popolare, un'Ac popolare.

EVENTI

Toniolo 100 Giuseppe Toniolo. La storia è Futuro Chi Ama Educa 2018 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

Attenzione alla vita


 
In gennaio i ragazzi dell’ACR hanno vissuto il mese della Pace durante il quale, attraverso l’operazione SIP (Spezziamo il Pane – iniziativa di carità promossa in collaborazione con l’ufficio missionario dicoesano), hanno sostenuto i progetti formativi dei giovani della parrocchia di Teslic (Sarajevo), comunità che porta ancora i segni della guerra degli anni ’90.
Domenica 6 febbraio, però, gli Acierrini si sono impegnati nella distribuzione delle primule, in occasione della XXXIII Giornata per la Vita. Da molti anni l’ACR aiuta i ragazzi a riflettere sul tema della vita: gli educatori, chiamati a far crescere i più piccoli nel rispetto di questo grande dono, sono a loro volta educati e guidati in un personale cammino di crescita e di maturazione come giovani e come credenti. Educare alla pienezza della vita è una sfida in piena regola, apparentemente impossibile se guardata con occhi umani, ma certa se illuminata da Cristo e sorretta, nei piccoli passi, dall’esempio di molti testimoni.
L’Azione Cattolica ha nel suo dna la passione per la vita. L’unitarietà del cammino, dai ragazzi agli adultissimi, è segno di quanto la sua proposta sia vicina al vissuto delle persone in ogni momento, all’esplosività contagiosa dei ragazzi, alla costante ricerca dei giovani, alla maturità degli adulti.
La vita è dono prezioso e fragile, chiede amore e impegno; la distribuzione delle primule diventa allora un’attenzione missionaria concreta a sostegno di chi non ha le possibilità materiali per custodirla. L’augurio reciproco è che questo gesto si faccia concreto ogni giorno.

 
di Stefano Uliana
L’Azione, 13 febbraio 2011