VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2018
Mercoledì 13 giugno è iniziata l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo con la presenza di più di 80 ragazzi. E' un campo "doppio" ovvero bambini delle prime tre classi elementari ( i sei/otto) e ragazzi di quarta e quinta elementare condivideranno lo spazio e i momenti comuni, ma faranno un percorso specifico in base all'età.18 sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Daniele Bolpet capocampo, don Paolo Astolfo assistente, Lorenzo Rizzi cuoco,e Michela Pasini e Olivo Bazzo capicasa. Mercoledì 20 giugno è iniziato un campo di prima e seconda media con la presenza di più di 80 ragazzi. Il percorso formativo, dal titolo "#iostoconGesù", vuole aumentare la conoscenza e la relazione non solo con il Signore, ma anche tra tutti i ragazzi presenti. Attenzione particolare verrà dato al contatto con la natura e all'uso del tempo, aiutando i partecipanti a non sprecarlo ma a valorizzarlo in autonomia. Il gioco sarà strumento assiduo ed indispensabile in ogni giornata. Venti sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Elisabetta Grazian capocampo, don Angelo Arman assistente, Erminia Della Bella cuoca e Valerio De Rosso capocasa. Il vescovo Corrado celebrerà la messa domenica 17 giugno con i genitori e i familiari dei ragazzi presenti. Mercoledì 27 giugno al via un campo di quarta e quinta elementare con la presenza di 84 ragazzi. Ventitre sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Silvia Tubiana capocampo, don Adriano Zanette assistente, Franca Muner cuoca e Fanny Mion capocasa.

EVENTI

Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

Gli Angeli Custodi

 
16 settembre, insieme ai seminaristi sono ospite di casa Cimacesta per qualche giorno di programmazione dell’anno di comunità che sta per iniziare. La casa appare vuota, stranamente silenziosa e tranquilla, ma nello stesso tempo mi guardo intorno e tutto parla, racconta e risuona degli innumerevoli ragazzi e giovani animatori che l’hanno riempita nei mesi scorsi, fino all’ultimo affollato CampAnAC
Entro nella cappellina dedicata agli Angeli Custodi e ringrazio il Signore perché credo di aver capito una cosa molto importante: nella cappellina di Cimacesta si incontravano nella preghiera gli Angeli del cielo e gli angeli della terra.
Ci sono gli Angeli custodi che, come dice Gesù, “vedono sempre la faccia del Padre mio che è nei cieli” (Mt 18,10) e ci sono gli angeli “animatori” che hanno reso possibile l’esperienza dei campi scuola. Entrambi, Angeli del cielo e angeli “animatori” sulla terra, in una sorta di amicizia spirituale, si sono impegnati ad essere custodi di ogni ragazzo che è stato loro affidato durante questa lunghissima estate.
Entrambi si sono impegnati a custodire un messaggio di cui sono portatori e strumenti: il messaggio che Dio è Amore e si prende cura di tutti noi che siamo suoi figli.
Tra Angeli del cielo e angeli della terra, dunque, c’è stato un impegno comune perché tutti potessero fare esperienza dell’amore di Dio, un impegno che continuerà sicuramente per le attività che ci stanno davanti nel nuovo anno associativo. E sono sicuro che si aggiungeranno in questo impegno comune anche i seminaristi che hanno vissuto i campi scuola, perchè a loro volta sono stati “custoditi” dalle relazioni buone vissute con gli animatori dell’Azione Cattolica.

 
di Don Andrea Dal Cin
L’Azione, 25 settembre 2011