VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

settembre 2017
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

NEWS ACVV

Tempo Estate Eccezionale 2017
L'attività dell'estate dell'Ac continua incessante. Dal 30 agosto al 6 settembre, altri due campi, di bambini ACR dei Seiotto e ragazzi 14/15enni. Il Campanac, fine settima di formazione per gli educatori ACR, Giovani ed Adulti in vista del nuovo anno associativo, previsto dall'8 al 10 settembre, concluderà l'estate 2017.

Orario Ufficio diocesano
L'Ufficio diocesano dal 4 al 18 settembre sarà aperto a tempo parziale. Questi gli Orari: lunedì dalle 15 alle 18; mercoledì dalle 9 alle 12; venerdì dalle 11.30 alla 13.30. Fino a domenica 10 settembre ci si può rivolgere anche a Casa Cimacesta, tel. 0435/97013.

Nuovo indirizzo email
Il nuovo indirizzo di posta elettronica dell'Azione Cattolica diocesana che è: "segreteria@acvittorioveneto.it". Sostituisce il precedente.

EVENTI

#AC150FuturoPresente Tempo Estate Eccezionale 2017 Toniolo 100 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

1998: incontro il Papa

 
Tra le tante cose che uno pensa possano succedere nella propria vita, immagina di certo fatti straordinari e pensa che forse non accadranno mai… poi invece, quando avvengono, bisogna far molta attenzione nell’affidar loro il giusto valore.
Avere la possibilità di incontrare il Papa di persona, è una cosa senz’altro straordinaria.
Quando avevo undici anni l’animatrice in parrocchia mi ha detto: “Sai, ogni anno i ragazzi dell’ACR portano gli auguri di Natale al Papa, quest’anno vai tu?!” All’inizio la cosa mi ha spaventato un po': “Io dal Papa? Ma non conosco nessuno!”… poi qualche consiglio da mamma e papà, un pizzico di coraggio e… mi son fidato!
Devo ammettere che capire l’unicità di quel incontro con Giovanni Paolo II non è stato così automatico. Se nell’immediato ha suscitato una grande emozione, ha anche piantato dentro di me un germe che non conoscevo… giorno dopo giorno, anno dopo anno, si è radicato nella mia vita, ha scombussolato alcune scelte, ne ha stimolate altre, tutte segnate da quel breve ma intenso incontro, incompreso e inaspettato ma accolto e vissuto.
Oggi quel germe continua a segnare in profondità il mio vivere la fede, con un po’ di consapevolezza in più, forse, ma anche con tanto rispetto per quel dono grande che è la Chiesa..

 
di Stefano Uliana
L’Azione, 10 aprile 2011