VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2018
Mercoledì 13 giugno è iniziata l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo con la presenza di più di 80 ragazzi. E' un campo "doppio" ovvero bambini delle prime tre classi elementari ( i sei/otto) e ragazzi di quarta e quinta elementare condivideranno lo spazio e i momenti comuni, ma faranno un percorso specifico in base all'età.18 sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Daniele Bolpet capocampo, don Paolo Astolfo assistente, Lorenzo Rizzi cuoco,e Michela Pasini e Olivo Bazzo capicasa. Mercoledì 20 giugno è iniziato un campo di prima e seconda media con la presenza di più di 80 ragazzi. Il percorso formativo, dal titolo "#iostoconGesù", vuole aumentare la conoscenza e la relazione non solo con il Signore, ma anche tra tutti i ragazzi presenti. Attenzione particolare verrà dato al contatto con la natura e all'uso del tempo, aiutando i partecipanti a non sprecarlo ma a valorizzarlo in autonomia. Il gioco sarà strumento assiduo ed indispensabile in ogni giornata. Venti sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Elisabetta Grazian capocampo, don Angelo Arman assistente, Erminia Della Bella cuoca e Valerio De Rosso capocasa. Il vescovo Corrado celebrerà la messa domenica 17 giugno con i genitori e i familiari dei ragazzi presenti. Mercoledì 27 giugno al via un campo di quarta e quinta elementare con la presenza di 84 ragazzi. Ventitre sono le parrocchie di provenienza, una decina gli educatori con Silvia Tubiana capocampo, don Adriano Zanette assistente, Franca Muner cuoca e Fanny Mion capocasa.

EVENTI

Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI

“Con Maria per essere luce”


 
Abbiamo chiesto a Giovanna Astolfo di raccontarci della sua esperienza si responsabile diocesana. E’ stata vicepresidente del Settore Giovani insieme a Roberto Bortoluzzi nel triennio 1998-2001, nella presidenza guidata da Francesca Zabotti.
 
…parlare della mia esperienza di responsabile diocesana in Azione Cattolica mi fa sentire un po’ impreparata, non perché non abbia niente da raccontare ma perché, anche a distanza di anni, ritengo di aver solo provato, con tanta umiltà, a rispondere sì a una chiamata.
Un sì che ha trovato le sue naturali radici nella vita in parrocchia e in forania, luoghi dove ho sperimentato nella normalità di tutti i giorni la bellezza e la fatica della fedeltà agli impegni e dove, in modo particolare, ho imparato che non basta fare bene insieme le cose ma ciò che conta è farle per Dio e per la Chiesa, riconoscendo nell’Eucarestia il motivo del fare e nel parroco il pastore chiamato a guidare la sua comunità.
Un sì che sono contenta di essere riuscita a dire…Custodisco nel cuore i volti, i sorrisi, gli sguardi dei tanti giovanissimi e giovani che, in quei tre anni di responsabilità diocesana, ho conosciuto negli incontri, nelle parrocchie e nei campiscuola, l’amicizia e la generosità di chi ha condiviso con me il cammino e la forza di chi mi ha sostenuto con la fiducia e con la preghiera.
A tutti loro, all’Azione Cattolica e, soprattutto, a Dio il mio grazie riconoscente.

 
di Giovanna Astolfo
L’Azione, 5 dicembre 2010