VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

dicembre 2018
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31EC

NEWS ACVV

Veglia associativa
Venerdì 7 dicembre, alla vigilia della solennità dell’Immacolata, nella chiesa di Tezze di Piave, con inizio alle 20.30, presieduta dal Vescovo Corrado, ci sarà la Veglia associativa diocesana. Sono invitati giovani ed adulti, responsabili, educatori e quanti vogliono prepararsi con intensità alla festa dell’Immacolata.

8 dicembre, festa dell’adesione
Nel giorno dell’Immacolata l’Azione Cattolica celebra la giornata dell’adesione. Le associazioni parrocchiali festeggiano nei modi più diversi, ma il momento comune e più significativo resta la benedizione delle tessere durante la Santa Messa.

Incontro Coordinamento foraniale e presidenti di Conegliano e Vittorio Veneto
I presidenti parrocchiali e il coordinamento foraniale di Conegliano e Vittorio Veneto si incontrano con la presidenza diocesana martedì 11 dicembre, alle 20.30, nella parrocchia di San Rocco a Conegliano.

Convegno nazionale educatori
"Chiamati a scoprire il sapore" il tema del Convegno nazionale educatori Acr che si svolge a Roma dal 14 al 16 dicembre prossimi. Accompagnati da don Paolo Astolfo, assistente diocesano Acr, vi parteciperanno 5 educatori della nostra diocesi.

Minicampo invernale
"Sogna, vinci, scegli" il titolo del mini campo invernale per 18enni e giovani dai 19 ai 30 anni. Si svolge a Nebbiù, nella Casa Apina Bruno e Paola Mari da venerdì 28 a sabato 29 dicembre. E' una nuova opportunità per vivere insieme un momento di formazione e festa, anche alla luce del Sinodo appena concluso. Per info: Ufficio Ac 0438/940374; Mirko 349/0059503.

EVENTI

Sogna, Vivi, Scegli Sinodo dei Giovani 2018 Toniolo 100 #TempoEstateEccezionale2018 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

L’Azione Cattolica
vicina al Santo Padre Benedetto XVI

16 maggio 2010 L’Azione Cattolica Italiana è in Piazza San Pietro
con Benedetto XVI per il Regina Coeli

 
L’Azione Cattolica diocesana, insieme al vescovo Corrado, in occasione della festa unitaria “Inondati di gioia” del 16 maggio prossimo, si stringe idealmente intorno al Santo Padre in Piazza San Pietro durane il Regina Coeli, insieme a tutte le aggregazioni laicali d’Italia, come segno tangibile di vicinanza partecipe e di affetto sentito in questo momento particolare.
Questo affettuoso ideale abbraccio a Benedetto XVI è anche espressione di stima e riconoscenza ai sacerdoti e al loro ministero insostituibile e prezioso nella vita dell’associazione e nella missione della Chiesa.

 
La Presidenza diocesana


 
L’Azione Cattolica Italiana ha accolto prontamente con gioia l’invito della Consulta nazionale delle aggregazioni laicali a recarsi in Piazza San Pietro il 16 maggio prossimo per stringersi intorno al Santo Padre durante il Regina Coeli, come segno tangibile di vicinanza partecipe e di affetto sentito. Il gesto scelto vuole esprimere, infatti, i sentimenti di vicinanza attraverso la forma della preghiera comunitaria, che manifesta il senso ordinario della relazione profonda con il Signore della vita.
Stringersi intorno al Santo Padre significa anche esprimere affetto, stima e fiducia nei sacerdoti e nel loro ministero insostituibile e prezioso nella vita e nella missione della Chiesa.
In fedeltà a una tradizione di legame indissolubile con il pastore della Chiesa universale, l’Azione Cattolica Italiana invita tutti gli associati a unirsi a questo momento di preghiera del 16 maggio, per rendere visibile la vicinanza di tutta la Chiesa al Santo Padre nella sofferenza che prova. Il pensiero – come ha ricordato il Presidente nazionale dell’associazione Franco Miano – va anche alle vittime degli abusi. La Presidenza nazionale dell’Azione Cattolica invita anche le associazioni diocesane e parrocchiali a dilatare sul territorio momenti particolari, per rendere ancora più corale il senso e il significato di questo gesto, nella convinzione della forza che assume la preghiera di fronte alla debolezza umana.
Si potrebbe, qualora fosse impossibilitata la partecipazione materiale, promuovere localmente un momento di preghiera in contemporanea al Regina Coeli, per rendere effettivo lo spirito di comunione. Si potrebbe, comunque, animare il venerdì sera precedente un’iniziativa, accompagnata dal digiuno, seguendo lo schema che verrà predisposto e reso disponibile sul sito dell’Azione Cattolica Italiana. Si potrebbe, ancora, sollecitare intenzioni specifiche, nello stesso spirito del momento del 16 maggio, nelle celebrazioni eucaristiche ordinarie.
Le associazioni dei diversi livelli, sono invitate a esprimere al Santo Padre la loro vicinanza partecipe attraverso una lettera, nella quale comunichino quanto localmente si è animato per mezzo della preghiera.
Per rendere condiviso il moto di affetto che si sta manifestando, invitiamo l’associazione, a tutti i livelli, a comunicare le modalità concrete attraverso cui si uniranno all’iniziativa alla Presidenza nazionale.

 
La Presidenza nazionale

 
Vedi la pagina sul sito Nazionale