VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

gennaio 2019
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031EC

NEWS ACVV

Orchestriamo la Pace
Giunta all'ottava edizione, l’Azione Cattolica di Vittorio Veneto propone una serata in cui giovani e adulti si scambiano idee e speranze di pace attraverso i segni e i suoni del mondo musicale. L'appuntamento Orchestriamo la Pace è sabato 19 gennaio 2019 in patronato a Motta di Livenza. L'evento, che quest'anno si avvale della collaborazione con il Centro Studi La Pira, inizia alle ore 20.00 con un buffet aperto a tutti per proseguire poi con lo spettacolo musicale a partire dalle 21.00. Le esibizioni musicali e le forme artistiche presentate avranno come sfondo il tema del messaggio del Papa per la giornata mondiale per la Pace “La buona politica al servizio della pace". Ingresso libero.

Feste della Pace
A conclusione del Mese della Pace, vengono organizzate le feste foraniali per la Pace. Questo il calendario: domenica 20 gennaio: a Campodipietra per Mottense - Torre di Mosto e a Cordignano per Pedemontana. Sabato 26 gennaio a Vazzola per La Colonna. Domenica 27 gennaio a Sacile per Sacilese e a Piavon per Opitergina. Domenica 10 febbraio a Gaiarine per Pontebbana. Durante le feste verrà proposta l'iniziativa "Abbiamo riso per una cosa seria" che sostiene progetti che promuovono l'agricoltura familiare dei contadini del nord e del sud del mondo, contro lo sfruttamento del lavoro e del territorio. Ci saranno a disposizione delle confezioni sottovuoto di riso da 500 grammi.

Incontro Coordinamento foraniale e presidenti della forania Opitergina
I presidenti parrocchiali e il coordinamento della forania Opitergina si incontrano con la presidenza diocesana giovedì 31 gennaio, alle 20.30, nella parrocchia di Lutrano, sale dell'oratorio.

EVENTI

Incontro Presidenti Parrocchiali Triveneto OrchestriAmo La Pace 2019 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

L’AC sulle strade dei cercatori di Dio

Convegno Nazionale delle Presidenze di AC

 
Siamo tutti parte della stessa Chiesa, ma talvolta corriamo il rischio di limitarne l’orizzonte non vedendo più in là della nostra realtà parrocchiale. Devo essere sincero: mi sento fortunato perché l’AC, oltre a favorire la mia crescita umana e cristiana, mi ha aiutato ad uscire da questa logica che rischia di essere “stagnante” e ad aprire la mia esperienza alla diocesi, e negli ultimi tempi, anche alla dimensione nazionale.
Non è facile apprezzare e amare qualcosa finché non la si tocca con mano, ma una volta sperimentata la sua bellezza, non lo si abbandona più. Ripenso alle significative occasioni di incontro, preghiera, confronto e festa che ho vissuto insieme ad altri ragazzi, giovani e adulti di tutta Italia: Loreto nel 2004 e Roma nel 2008, al convegno delle presidenze dello scorso anno. Tanti dialetti diversi che raccontano provenienze diverse, come diverse sono le esperienze ecclesiali che le diocesi italiane vivono: unità nella diversità. Che splendida avventura l’essere parte di questa Chiesa!
Anche quest’anno, dal 30 aprile al 2 maggio, si svolgerà a Roma il Convegno Nazionale delle Presidenze diocesane di AC: “Sulle strade dei cercatori di Dio. Azione cattolica, primo annuncio, riscoperta della fede”. Tema centrale sarà la “sete di Dio” che alberga nei cuori degli uomini e delle donne del nostro tempo, desiderio talvolta inespresso, che esige dall’AC scelte forti nel vasto territorio del “primo annuncio” e della “riscoperta della fede”. A fare da sfondo al tema del “primo annuncio” e della “riscoperta della fede” c’è poi la sfida educativa, su cui verteranno gli orientamenti pastorali per il prossimo decennio, in merito ai quali l’AC è attenta da sempre e con grande entusiasmo (ad esempio gli esercizi spirituali, il percorso “Chi ama educa”…). L’impegno perché i nostri fratelli incontrino, o re-incontrino, il Signore, passa attraverso prassi educative e formative ordinarie, attraverso la ricca trama di relazioni personali e comunitarie. Giovani e adulti di AC raccolgono con gioia tale sfida e continuano a camminare in questa direzione, consapevoli che solo insieme a tutta la Chiesa potranno andare davvero lontano.

 
di Michele Nadal
L’Azione, venerdì 23 aprile 2010