VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2017
Mercoledì 14 giugno si apre l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo che vede la presenza di 58 ragazzi di quarta e quinta elementare. Provenienti da 17 parrocchie, conosceranno da vicino le vicende di Davide, cantautore di Dio. Saranno guidati dal capocampo Daniele e dall'assistente don Adriano, con Lorenzo come cuoco e Stefano capocasa. Mercoledì 21 giugno è partito il secondo campo dell'estate che vede la presenza di 81 ragazzi di prima e seconda media, provenienti da 25 parrocchie. Sono guidati dalla capocampo Silvia, dall'assistente don Angelo, con Lisetta cuoca e Nicolò capocasa. Mercoledì 28 giugno 85 bambini di quarta e quinta elementare riempiranno Casa Cimacesta per il loro camposcuola. Provenienti da 16 parrocchie avranno Stella come capocampo, don Federico assistente, Annarita cuoca e Valerio capocasa.

Nuovo indirizzo email
Il nuovo indirizzo di posta elettronica dell'Azione Cattolica diocesana che è: "segreteria@acvittorioveneto.it". Sostituisce il precedente.

EVENTI

#AC150FuturoPresente Chi Ama Educa 2017 Tempo Estate Eccezionale 2017 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI


CAMPO ACR ELEMENTARI 6/8

Casa Cimacesta (Auronzo)
Campo



1° CAMPO: Giovedì 8 luglio – Giovedì 15 luglio

 
CAPOCAMPO: Marta Tonetto (parrocchia di Fontanelle – responsabile diocesana dell’ACR)
ASSISTENTE: don Egidio Dal Magro (parroccchia di Farra di Soligo)
CAPOCASA: Valerio De Rosso (parroccchia di Farra di Soligo)
EDUCATORI: Francesca e Giulia (Codognè), Francesca (Colfosco), Francesca (Farra di Soligo), Cinzia (Col San Martino), Federico (Fontanelle), Linda (Gaiarine), Elisa (Staffolo), Roberta e Fabio (Vazzola), Lara (Vidor), Tiziana e Gabriella (Villanova di Prata) e Chiara (Sacile)
 
Giovedì 8 luglio. Partenza del campo ACR 6-8
Partiti tutti i 78 bambini di prima e seconda elementare per la prima esperienza diocesana di camposcuola per bambini di quest’età… Timore, un po’ di tristezza per mamma e papà che rimangono a casa, ma anche tanta gioia nei visini di questi piccoli che si apprestano a vivere un’avventura eccezionale insieme agli amici di Gesù…
Più animatori in questo campo speciale: un giovane/adulto ogni 5 bambini presenti. Tra gli educatori si contano diverse mamme e più di qualche insegnante. Il campo è stato progettato con ogni cura, ma si respira un’aria di timore per il nuovo che si va ad affrontare.
Altri adulti prestano servizio nella casa: Annarita (cuoca) con il marito Claudio da Tezze, Prisca e Maria Teresa di Fontanelle, Sara di Vazzola, i cui figli partecipano al campo e Silvana da Farra di Soligo, che al campo ha invece la nipotina.
È la prima volta, così piccoli, la nostalgia, saremo capaci di…. La responsabilità comporta ogni volta rischio. Ma, salendo in pullman per un saluto agli educatori e al personale che farà servizio in casa, si coglie il frammento di una conversazione tra un bambino seduto da un po’ e un altro appena salito: “Tu come ti chiami?!” “Leonardo” la risposta immediata, senza riserve. E l’altro: “Anch’io” con altrettanta apertura. Due Leonardo nel campo, entrati in contatto subito, senza barriere e perplessità. Altro che tecniche e stage sulla comunicazione, di cui sono esperti gli adulti. Ma sui piccoli fiduciosi e sui grandi anche preoccupati, che con amorevole, profonda attenzione si sono preparati a questo campo, non mancherà la protezione del Signore.
 
Sabato 10 luglio. Camminata verso il rifugio Locatelli.
Ore 9,25. Parte il bus con destinazione il rifugio Auronzo sotto le imponenti Tre Cime di Lavaredo. A bordo un’ottantina di ragazzi in fibrillazione, accompagnati dai loro educatori e da alcuni amici, giovani e adulti venuti da casa. Destinazione rifugio Locatelli, passando per il rifugio Lavaredo.


Campo

 
Splendida giornata di sole. Un po’ di crema solare e via… Il passo è a misura dei bambini… ma la fatica è per tutti, piccoli e grandi. Ma si arriva al rifugio puntuali per i panini del pranzo: sempre molto apprezzati dopo la fatica del cammino… e dopo un po’ di riposo in uno splendido teatro naturale con vista sui laghetti antistanti al rifugio e le Tre cime alle spalle, si torna indietro…
Bilancio della giornata: qualche ginocchio sbucciato e un po’ di fatica da dimenticare presto dopo un riposo ristoratore. Ma tanta, tanta gioia, per la splendida giornata condivisa e per aver raggiunto tutti la meta, insieme!


Campo

 


Campo

 
Domenica 11 luglio. Giornata dei Genitori.
Più di 400 persone per una domenica straordinaria! Una bella immagine della nostra Chiesa diocesana quella che si può vedere a Cimacesta anche in questa domenica. Piccoli e grandi insieme intorno alla Parola e al Pane spezzato sull’altare. Tante le parrocchie che testimoniano la bella e capillare presenza diocesana: genitori, fratelli, nonni, zii e ainimatori, provenienti dai quattro angoli della nostra diocesi.
E ancora una volta che bella testimianza: quella delle tante persone che prestano il loro servizio ai ragazzi e ai genitori venuti a “respirare” un po’ di quella gioia che i loro bambini stanno sperimentando al camposcuola. Una quarantina di animatori, saliti da casa “solo” per prestare il loro servizio gratuito; ma anche altri adulti e nonni che non si tirano indietro se c’è da spostare un tavolo o preparare per il pranzo. Ragazzi, giovani e adulti insieme: che bella la nostra AC!


Campo

 
Giovedì 15 luglio. Si torna a casa… Grazie!!!
“Carissimi Marta, don Egidio, animatori, Annarita, personale di servizio, Valerio,
siamo ormai al termine di questa prima esperienza di campo 6/8 e se la gratitudine mia e dell’intera Ac diocesana è grande per il servizio di ogni campo, tanto più sento stasera di dovere a voi il mio Grazie.
Ho seguito da vicino, queste vostre giornate, l’intensità dell’entusiasmo vostro e dei bambini, e la disponibilità totale a giocarvi in questa esperienza nuova a cui il Signore e i suoi Angeli custodi hanno ad ogni istante sorriso.
Non è stato un campo “normale”, non è bastato dare tutto in certi momenti, ma quel “di più” che solo chi cresce alla scuola di Gesù può dare. E in questo, di Gesù, per i ragazzi siete stati, amici esemplari. Grazie per quel “di più” e per questa testimonianza a voi animatori, ma anche a voi che avete donato il vostro servizio in cucina.
E mi permetto di dirvi Grazie anche per quello che farete dopo questo campo che, sono certo, si rivelerà, un punto di partenza per l’impegno personale alla formazione e per raccontare con più Gioia nella quotidianità quanto è bello vivere e credere in Gesù Cristo.
“Ti benedico o Padre perché hai nascosto queste cose ai sapienti e agli intelligenti e le hai rivelate ai piccoli”: questa è la ricompensa che come Ac mi permetto di regalarvi alla fine di questo campo. Portatevi a casa ogni segno, gesto, parola, sorriso di questi bambini: Dio ha detto qualcosa alla vostra vita attraverso di loro.
Portatevi a casa la condivisione, la collaborazione, la sintonia e le fatiche del vostro lavorare insieme tra animatori e in cucina: ciascuno ha dato quello che poteva e questo è quello vale nella “misura” del dono!
Portatevi pure a casa la cura nella preghiera per questi piccoli: Voi sapete, conoscendone le storie quanto ne hanno bisogno.
Conto su di voi. Conta su di voi la nostra Ac e la nostra Chiesa. Grazie per quello che donerete ancora con responsabilità ed impegno alle vostre comunità e alla nostra Azione Cattolica.
Con profonda stima e gratitudine,
Diego Grando”

Auronzo, Cimacesta, 14 luglio 2010

DOWNLOAD:

Per conoscere le date degli altri campiscuola clicca: CAMPISCUOLA.