VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

NEWS ACVV

Campi Estate 2017
Mercoledì 14 giugno si apre l'estate nella Casa Cimacesta di Auronzo con il primo campo che vede la presenza di 58 ragazzi di quarta e quinta elementare. Provenienti da 17 parrocchie, conosceranno da vicino le vicende di Davide, cantautore di Dio. Saranno guidati dal capocampo Daniele e dall'assistente don Adriano, con Lorenzo come cuoco e Stefano capocasa. Mercoledì 21 giugno è partito il secondo campo dell'estate che vede la presenza di 81 ragazzi di prima e seconda media, provenienti da 25 parrocchie. Sono guidati dalla capocampo Silvia, dall'assistente don Angelo, con Lisetta cuoca e Nicolò capocasa. Mercoledì 28 giugno 85 bambini di quarta e quinta elementare riempiranno Casa Cimacesta per il loro camposcuola. Provenienti da 16 parrocchie avranno Stella come capocampo, don Federico assistente, Annarita cuoca e Valerio capocasa.

Nuovo indirizzo email
Il nuovo indirizzo di posta elettronica dell'Azione Cattolica diocesana che è: "segreteria@acvittorioveneto.it". Sostituisce il precedente.

EVENTI

#AC150FuturoPresente Chi Ama Educa 2017 Tempo Estate Eccezionale 2017 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

NEWS ACI


Amore:
dono ricevuto e offerto!

 

L’incontro del vescovo con i fidanzati


 
La serata non è delle migliori, la pioggia non incoraggia certo ad uscire di casa, ma questo non ha fermato i fidanzati (50/60 coppie) che venerdì 19 febbraio, accompagnati da un buon numero di coppie di animatori e da alcuni sacerdoti, si sono ritrovati nella chiesa parrocchiale di Mareno di Piave per un momento di preghiera e di condivisione con il nostro Vescovo Corrado.

Amore: dono ricevuto e offerto” questo il tema della serata che è iniziata in chiesa con la preghiera ed il commento del vescovo, su un brano tratto dalla prima lettera di San Giovanni (1Gv 4,7-16) che ci ricorda come il nostro Amore venga da Dio.
La goccia d’acqua che con il battesimo ci ha inseriti nella grande famiglia dei figli di Dio e ci impegna ad essere testimoni del suo amore, questo il significato del segno che ciascuno dei presenti ha ricevuto all’ingresso della chiesa.
Ciascun pezzo di legno a forma di goccia, opportunamente accostato a quello del fidanzato/a si unisce a formare un cuore. Questo cuore però rimane saldamente unito solo attraverso la candela, che ci è stata consegnata dal Vescovo e abbiamo acceso al cero pasquale, segno della Luce di Dio che illumina e rinsalda la nostra coppia.
Al termine del breve ma intenso momento di preghiera ci siamo spostati in un salone della parrocchia dove alcune coppie hanno presentato una loro testimonianza ed il Vescovo ha risposto ad alcune domande poste dai presenti.

 
di Maurizio e Lelle, 22 febbraio 2010