VANGELO DEL GIORNO

Il Vangelo del giorno

CALENDARIO

novembre 2010
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930EC

NEWS ACVV

ISCRIZIONI CAMPI ESTATE 2019
Da lunedì 6 maggio sono aperte le iscrizioni ai campi per quanti, ragazzi, giovani ed adulti non iscritti all'Azione Cattolica, desiderano parteciparvi. Per info: Ufficio diocesano 0438/940374, sito www.acvittorioveneto.it.

Apertura di Casa Cimacesta
Casa Cimacesta, in vista dell'ormai vicino inizio dei campi scuola, ha bisogno di un accurato riordino delle villette e degli spazi esterni. Chiediamo di dedicare uno dei prossimi fine settimana a chi, conoscendo la realtà della Casa e condividendone lo scopo, desidera partecipare ai lavori di apertura, segnalando la propria disponibilità in Ufficio diocesano (0438/940374). La proposta potrebbe essere un'opportunità, per i gruppi 18enni e giovani, di condivisione di una giornata nel servizio. Questi i fine settimana: 25-26 maggio; 1-2 giugno; 8-9 giugno.

Incontro di spiritualità adulti e terza età
Terzo appuntamento di spiritualità in programma per sabato 25 maggio a Motta di Livenza, Basilica della Madonna dei Miracoli. Dopo l'accoglienza iniziale, alle 9.30 santa Messa cui seguirà la riflessione sul tema :"Di generazione in generazione... Maria madre della vita". Ci sarà poi uno spazio adeguato per le confessioni; le conclusioni intorno alle 12.15. Per iscrizioni ed informazioni: Ufficio diocesano AC 0438/940374.

Gli adultissimi incontrano Papa Francesco Anche un gruppo di adultissimi della nostra diocesi partecipa all'incontro con Papa Francesco mercoledì 29 maggio, in Piazza San Pietro. Il programma prevede poi la celebrazione della Santa Messa in Basilica con il cardinale Angelo Comastri, cui seguiranno le testimonianze di adulti, nonni e nipoti dell'Ac.

EVENTI

Festa Unitaria 2019 - Sapore di Sale Incontro Nazionale Adultissimi - Di Generazione In Generazione Estate Eccezionale 2019 AC Vittorio Veneto on Facebook AC Vittorio Veneto on Twitter AC Vittorio Veneto on YouTube

“Io lotto per la vita, voi non sprecatela!”

 
Martina Perinel, 29 anni, animatrice di Torre Di Mosto, “Innamorata della vita”…


 
Mercoledì 10 novembre, nella chiesa parrocchiale di Torre di Mosto, sono stati celebrati i funerali di Martina Perinel, 29 anni, educatrice dell’AC parrocchiale. Alla presenza dei molti amici e conoscenti che si sono stretti attorno alla famiglia, il parroco don Adriano ha ricordato la sua semplicità e umiltà nel donarsi agli altri. I ragazzi del gruppo di prima superiore, che animava con Silvia, ricordano la sua forza nell’affrontare le difficoltà, sempre con un sorriso e sempre la prima a chiedere “come stai?”, nonostante fosse lei a stare male. La sua gratitudine per le tante persone che la aiutavano e le volevano bene e il ringraziamento al Signore perché le dava la forza per andare avanti, sono rimasti impressi nelle pagine del diario di gruppo dei giovanissimi.
Un grande esempio per i ragazzi: «Innamorata della vita, ci diceva sempre “io lotto per la vita, voi non sprecatela!”, era lei che aiutava e aiuterà tutti noi a rendere la vita più bella». Anche per gli educatori che hanno condiviso il cammino con Martina rimangono preziosi ricordi: «L’Azione Cattolica era per lei una seconda famiglia. Affascinata dai ragazzi – ricordano – ed entusiasta di poter dare qualcosa. Ha vissuto con semplicità l’impegno in AC, sempre presente, sempre con un sorriso per tutti e grande voglia di fare. Assieme abbiamo trascorso dei momenti speciali. Condividiamo la gioia di aver potuto camminare con lei sicuri che da lassù ci aiuterà». Mancherà anche non trovare il suo saluto agli amici di facebook con i quali l’appuntamento era ormai quotidiano.
Grande forza le arrivava dalla famiglia, che ha affrontato ogni giorno con coraggio e grande speranza il duro cammino di Martina. «Aveva un cuore pronto ad accettare chiunque lo volesse – ricordano i familiari – con un sorriso sapeva rendere tutto semplice, sorprendersi delle piccole cose e nei momenti tristi le bastava poco per tornare felice». Martina è stata anche testimone di una grande fede: «Viveva la S. Messa come un momento importante e con il canto manifestava tutta la sua partecipazione. Ha vissuto cercando l’affetto degli altri per poter regalare a sua volta tutto quello che aveva dentro».

 
di Chiara Basei
L’Azione, 21 novembre 2010